Shabby chic, le scarpe uomo tra il rustico e il vintage

Shabby chic, le scarpe uomo tra il rustico e il vintage

Se ne sente sempre più parlare, ma forse in pochi sanno veramente cosa significa shabby chic e da dove viene questo stile di tendenza nella moda uomo e donna.

Lo shabby chic nasce come stile d’arredo già negli anni ’80 e porta la firma di Rachel Ashwell (una interior designer americana). L’idea è quella del recupero di mobili e oggetti della tradizione rustica, usurati e ridipinti alla meglio, per la creazione di nuovi ambienti chic dalla forte connotazione country. Un’eleganza che ha contagiato anche gli appassionati di moda, sempre attenti ai richiami a tutto ciò che è vintage.

Lo shabby chic diventa in breve uno stile trendy anche nell’abbigliamento uomo e donna, nonché un tema forte per dare un’ambientazione agli eventi importanti (vedi i numerosi matrimoni  in stile shabby chic).

Ma, cosa significa shabby chic quando si parla di moda e accessori uomo? In molti casi è stato affibbiato a questo termine l’accezione piuttosto approssimativa di “trasandato chic”. Con il rischio ritrovarsi a chiamare con questo termine un outfit semplicemente e artificialmente male assortito, fatto di abiti fuori moda. Un bizzarro paradosso della moda.

Per essere shabby chic, un look deve richiamare le atmosfere rustiche USA inizio ‘900. Per quanto riguarda le scarpe, dunque, ampio spazio alle calzature stile vintage sulle linee classiche delle francesine o brogue, soprattutto se a effetto usurato o anticato.

Quali colori scegliere per un paio di scarpe shabby chic uomo? Se, per voi, il nero o il marrone sono nuance troppo banali, allora optate per il verde bottiglia, il beige o i colori pastello.

Se siete alla ricerca delle calzature giuste per completare il vostro look shabby chic, non lasciatevi sfuggire le occasioni offerte dalle collezioni scarpe uomo Barracuda Shoes.

image_24800  image_25149  image_25156  image_25421