DIECI PICCOLI INDIANI: VECCHI E NUOVI PROTAGONISTI DI TWIN PEAKS

DIECI PICCOLI INDIANI: VECCHI E NUOVI PROTAGONISTI DI TWIN PEAKS

“Sono stato qui a Twin Peaks per poco tempo, ma in questo periodo ho visto decoro, onore e dignità. L’omicidio non è un fatto ordinario qui. Non è un dato statistico da aggiornare tutte le sere. La morte di Laura Palmer ha profondamente scosso tutti, uomini, donne, bambini, perché la vita ha un senso qui, ogni vita.” – Dale Cooper

Nel lontano 1991, Laura Palmer – uno dei character più famosi del piccolo schermo, non male per una che veniva trovata morta nel pilot – lasciava l’agente Dale Cooper nella Loggia Nera e i tanti fan della serie con la criptica frase “Ci rivedremo tra 25 anni”. Di anni ne sono passati ventisei, e non venticinque come pronosticato dalla bionda, ma dopo una spasmodica attesa durata tre anni i personaggi della nota serie tv sono pronti a tornare nella cittadina di Twin Peaks per fare incetta di crostata di ciliegie e di tazze di ottimo caffè nero bollente.

La domanda che un po’ tutti si sono fatti in questi mesi è: quali personaggi e attori avremo il piacere di vedere nella nuova stagione? Ne abbiamo scelti dieci – proprio come il numero dei personaggi del noto giallo di Agatha Christie – cinque che torneranno, tre che mancheranno e due tra le new entry più interessanti. Prima di iniziare, un suggerimento in amicizia: se non avete mai visto le prime due stagioni, non proseguite con la lettura, ma correte subito a riparare al vostro terribile, terribile errore!Grace Zabriskie, Ray Wise, Sheryl Lee

Partiamo da lui, l’agente speciale dell’FBI Dale Cooper (interpretato dall’inconfondibile Kyle MacLachlan), che tornerà con il suo completo nero e i suoi modi gentili ed stravaganti. Non poteva essere altrimenti, trattandosi del personaggio più noto e riconoscibile dell’intera serie. Come ricorderete, nel season finale della seconda stagione il Cooper ‘buono’ era rimasto intrappolato nella Loggia Nera, mentre nell’ultima scena il Cooper ‘impossessato’ da BOB prendeva a testate lo specchio del bagno. Sotto quale forma lo rivedremo nella nuova stagione?
La famiglia Palmer tornerà al gran completo – incredibile, considerando che due membri su tre sono morti. Leland, il papà di Laura, dopo aver ucciso la figlia sotto l’influsso malefico di BOB, che lo induceva infine ad ammazzarsi spaccandosi la testa contro una porta, tornerà in tutto il suo splendore, interpretato dal sempre bravissimo Ray Wise.
Anche Laura, la graziosa e tormentata ragazza dal cui omicidio tutto si originava (interpretata da Sheryl Lee), sarà presente in qualche forma, per la gioia di tutti i fan della serie. Per completare il quadretto familiare è confermata anche la presenza di Sarah Palmer, mamma di Laura e moglie di Leland – nonché unico elemento della famiglia Palmer ancora in vita – interpretata dall’inquietante Grace Zabriskie.
Nella nuova stagione non mancherà il bizzarro Gordon Cole, il superiore dell’agente Cooper interpretato da David Lynch in persona, parzialmente sordo ma in grado di sentire perfettamente la voce della cameriera Shelly Johnson. Se nelle due stagioni storiche Gordon appariva solo in poche, spassose scene, si mormora che nella nuova avrà invece un ruolo predominante. Non a caso, nel primo teaser ufficiale della nuova serie l’abbiamo visto intento a divorarsi una ciambella…

Sono tre i personaggi più noti che purtroppo non rivedremo nella terza stagione. Frank Silva, che prestava il suo volto al terrificante killer BOB, non tornerà in quanto morto di AIDS oltre vent’anni fa. Il suo personaggio sarà interpretato da qualcun altro? C’è da dire che il particolare status maligno di BOB all’interno della gerarchia della Loggia Nera, popolata da doppelgänger e mutaforma, fa sì che la sua natura sia in costante cambiamento, e anche se l’ultima volta che l’abbiamo visto aveva preso possesso del corpo dell’agente Cooper, ogni ipotesi circa un “nuovo BOB” resta avvolta da un mistero più fitto delle nebbie nei boschi intorno a Twin Peaks.
Altre due clamorose assenze che si faranno sentire sono quella di Michael J. Anderson, che interpretava l’inquietante The Man from Another Place (meglio noto come “il Nano”), e quella di Michael Ontkean (lo sceriffo Truman, pilastro della comunità di Twin Peaks e braccio destro di Cooper nelle indagini). Il bravissimo Robert Forster, già apprezzato in “Jackie Brown” di Quentin Tarantino, sarà il nuovo sceriffo della città. Vedremo se la sua performance non ci farà rimpiangere l’attore originale.

Per finire, i due nuovi volti che più stuzzicano la nostra fantasia e curiosità sono quello di Laura Dern, già diretta da Lynch in alcuni capolavori del Maestro come “Velluto Blu”, “Cuore Selvaggio” e “Inland Empire” ma mai apparsa nella serie storica, e quello del cantante dei Pearl Jam, Eddie Vedder, accreditato nel cast ufficiale. Che ruoli avranno? Su questo vige il riserbo più assoluto, come praticamente ogni cosa che riguarda la nuova stagione, ma di una cosa possiamo essere certi: “i gufi non sono quello che sembrano”.

Appuntamento alla prossima settimana con i primi due episodi del nuovo Twin Peaks!

(Luca Villa)