3 album che amerai se ami… Diary dei Sunny Day Real Estate

3 album che amerai se ami… Diary dei Sunny Day Real Estate

“3 album che amerai se ami…” è la rubrica di barracudastyle.com nata con l’obiettivo di farti scoprire nuovi dischi partendo da un album che ami particolarmente.

Nessun consiglio troppo facile o scontato: non sarà mai indicato alcun disco dello stesso artista o dello stesso gruppo e non inviteremo all’ascolto di album facilmente collegabili a quello scelto in partenza.

I Sunny Day Real Estate nel 1994

I Sunny Day Real Estate nel 1994

In concomitanza con la reunion dei Sunny Day Real Estate, la loro terza per essere precisi, oggi parliamo del disco di debutto di questa leggendaria quanto sottovalutata formazione nata a Seattle nel 1992, proprio quando Nevermind finiva primo in classifica e i Pearl Jam stavano diventando la più grande rock di quel periodo. Diary però si muove su territori diversi rispetti a quelli esplorati dai Nirvana e compagnia bella, andando di fatto a creare il punto zero (o quasi) di tutto il futuro movimento emo-core (quello bello, mica cazzate alla My Chemical Romance eh).

 

EMBRACE – EMBRACE

Se Diary è uno dei vostri dischi preferiti di sempre, dovreste immediatamente andare a recupere il debutto degli Embrace. Il gruppo di Ian MacKaye non rappresenta solamente l’anello di congiunzione tra i Minor Threat e i Fugazi ma risulta essere pioniere di tutto il futuro emocore degli anni ‘90, rappresentato al meglio da gente come Promise Ring, Mineral e Sunny Day Real Estate (appunto).

Canzone consigliata: Give Me Back

 

HUSKER DU – ZEN ARCADE

Altra band seminale degli anni ’80, altro capolavoro che arriva dritto dritto da quegli anni. Zen Arcade non è solo l’opera più completa data alle stampe dal gruppo di Bob Mould, ma anche una delle autentiche pietre miliari del post-core a stelle e strisce, un vero gioiello da amare senza se e senza ma. Se amare Diary, amerete Zen Arcade.

Canzone consigliata: Never Talking To You Again  

 

NEW END ORIGINAL – THRILLER

Dopo le esperienze con i Far e prima di lanciare il suo progetto solista Onlineliedrawing, Jonah Matranga formò un gruppo con ex componenti di Texas is The Reason e Chamberlain. Il risultato, pubblicato 21 anni fa, si chiama Thriller ed è un disco che non mancherà di emozionare tutte le persone hanno realmente amato e che continuano ad amare il debutto dei Sunny Day Real Estate.

Canzone consigliata: Better than This 

 

Luca Villa

Small my table, sits just three. Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.