3 album che amerai se ami… Black Love degli Afghan Whigs

3 album che amerai se ami… Black Love degli Afghan Whigs

3 album che amerai se ami…” è la rubrica di barracudastyle.com nata con l’obiettivo di farti scoprire nuovi dischi partendo da un album che ami particolarmente.

Nessun consiglio troppo facile o scontato: non sarà mai indicato alcun disco dello stesso artista o dello stesso gruppo e non inviteremo all’ascolto di album facilmente collegabili a quello scelto in partenza.

Gli Afghan Whigs nel 1996

Gli Afghan Whigs nel 1996

Se sei tra quelli che pensano che tra i capolavori rock degli anni ’90 non ci siano solo Ten, Dirt, Nevermind e Badmotorfinger ma anche Black Love, ovvero questa pietra miliare pubblicata dagli Afghan Whigs nel 1996, sei decisamente arrivato nel posto giusto. Vuoi scoprire 3 album che potresti arrivare ad amare tanto quanto questa oscura opera del gruppo di Greg Dulli?

Dopo la recensione del nuovo – ottimo – disco del gruppo, offerta da Fuori Orario: Not Another Podcast, trovi le nostre tre scelte.

 

AFTERHOURS – HAI PAURA DEL BUIO?

Sebbene all’epoca della pubblicazione di Hai Paura del Buio? degli Afterhours si accostava questo album ai dischi dei Nirvana, l’opera che è più vicina come intenti e influenze all’opera di Agnelli and Co. è in realtà Black Love degli Afghan Whigs, disco pubblicato giusto l’anno prima del capolavoro degli Afterhours.

Canzone consigliata: Rapace

 

BUFFALO TOM – LET ME COME OVER

In certi momenti di questo disco dei Buffalo Tom, band poco conosciuta da queste parti formati a Boston nel 1986, si respirano le stesse atmosfere presenti nel crepuscolare Black Love degli Afghan Whigs. Provare per credere.

Canzone consigliata: Taillights Fade

 

THE HORRIBLE CROWES – ELSIE

Tra le note di Elsie, l’unico disco inciso per ora dagli Horrible Crowes, gruppo formato da Ian Perkins con Brian Fallon dei Gaslight Anthem, si sente forte l’influenza che gli Afghan Whigs e Black Love hanno avuto sia su questo album che su questa band.

Canzone consigliata: Ladykiller

LUCA VILLA

Small my table, sits just three.

Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.