The (d)russ code #6

The (d)russ code #6

Il concetto di fashion applicato alle ultime settimane delle stelle dello sport –

A SPECIAL RUSS EDITION – Vestirsi da MVP…

Sportivi e moda. Un rapporto inevitabilmente sotto i riflettori, spesso stravagante, sempre personale, con apici equivalenti di kitsch ed eleganza a seconda dei protagonisti. C’è chi osa, chi rischia, chi se ne strafrega, chi vuole imitare e chi innovare. Atleti che pensano invano di arrivare allo stadio chic&raffinati ed atlete che con la grazia delle dee attraversano i red carpet, facendoci dimenticare del loro status di sportive.

Per questo abbiamo dedicato questa rassegna di outfit delle stelle dello sport all’atleta che più sta spingendo “oltre” le barriere dell’abbinabile in camerino e dell’impresa sportiva sul campo da gioco: Russell Westbrook, play degli Oklahoma City Thunder dell’Nba, con la sua personalissima concezione di “fashion” e di pallacanestro -unica, eccitante, adrenalinica- sta fissando talmente in alto l’asticella che sembra impossibile, attualmente, trovargli un degno rivale.
Qui dentro ci stiamo provando, perchè come diceva Giorgio Armani “L’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare”, ma a questo giro abbiamo monopolizzato la puntata di “The (d)Russ Code” (QUI le altre) con dieci incredibili flashback targati “Russ”, in onore al premio di MVP – miglior giocatore dell’anno – che secondo Barracuda Egli dovrebbe ricevere il 26 Giugno.
Enjoy folks!

Nota: il titolo della rubrica è nato mescolando un evento storico per la pallacanestro americana, già narrata da queste parti su una puntata dei Game Changers…nel 2005 la Lega decise di porre un taglio alla moda “hip-hop” imponendo il proprio “dress code”, ferree linee guida su cosa sarebbe stato consentito indossare o meno da lì in avanti. Le cose, come dice il nostro Avvocato preferito e altro protagonista di #BarracudaStyle, da quel giorno sono andate molto a sud. E The (d)Russ Code ne è una diretta conseguenza.


#1 Russ 2017 – L’unico capolavoro della Pop Art americana nella Nba
“Il modo per essere controculturale e avere un successo commerciale di massa è dire e fare cose radicali in una forma conservatrice. Come ha fatto McLuhan: scrivere un libro per dire che i libri sono obsoleti”
[Andy Warhol]

1


#2 Triple Double Machine – Entrare nella Storia a 31.6 punti, 10.7 rimbalzi e 10.4 assist a partita
“Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini che trovano più facile vivere nel mondo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto, è un’opinione. Impossibile non è una regola, è una sfida. Impossibile non è uguale per tutti. Impossibile non è per sempre. Niente è impossibile.”
[Muhammad Alì]

2


#3 Black and White – Questione di orgoglio
“Un uomo chiamato a fare lo spazzino dovrebbe spazzare le strade così come Michelangelo dipingeva, o Beethoven componeva, o Leontyne Price cantava al Metropolitan Opera, o Shakespeare scriveva poesie. Egli dovrebbe spazzare le strade così bene al punto che tutti gli ospiti del cielo e della terra si fermerebbero per dire che qui ha vissuto un grande spazzino che faceva bene il suo lavoro.”
[Martin Luther King]

3


#4 Cibarsi della sovraesposizione – Un perenne volto da copertina
“Il palcoscenico per me è sempre stato la mia casa. Era il posto dove mi sono sempre trovato meglio ed è così anche ora. Quando scendo dal palcoscenico sono molto triste poiché mi tocca affrontare la pressione della popolarità.”
[Michael Jackson]

4


#5 Che cos’è Russell Wesbrook? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione
“Vorrei essere libero, libero come un uomo / Come l’uomo più evoluto / Che si innalza con la propria intelligenza / E che sfida la natura / Con la forza incontrastata della scienza / Con addosso l’entusiasmo / Di spaziare senza limiti nel cosmo / E convinto che la forza del pensiero / Sia la sola libertà.”
[La Libertà - Giorgio Gaber]

5


#6 Sempre in guerra con il coltello tra i denti
“Era dunque quella l’essenza della battaglia: l’annullamento del tempo, un eterno presente in cui non c’era spazio per i pensieri e le emozioni, ma solo per le lame che cozzavano l’una contro l’altra, per i muscoli che scattavano, per il sangue.”
[Licia Troisi]

6


#7 Una dinamo inesauribile diventata arma di distruzione di massa
“Quel Terminator è là fuori. Non si può patteggiare con lui, non si può ragionare con lui. Non sente né pietà, né rimorso, né paura. Niente lo fermerà prima di averti eliminata. Capito? Non si fermerà mai.”
[Terminator]

7

#8 Icona policromatica
“Al di fuori” di Noi esiste solo la pura energia e sostanza incolore. Tutto il resto accade attraverso il meraviglioso meccanismo dei nostri sensi. I nostri occhi vedono solo una piccola frazione della Luce nel mondo. È un trucco per farci vedere il mondo colorato, che non esiste al di fuori del genere umano.”
[Albert Hofmann]

9

#9 L’eleganza di un diamante
“Hai scovato il segreto troppo presto / Hai preteso l’impossibile / Continua a splendere pazzo diamante / Minacciato dalle ombre nella notte / E indifeso nella luce / Continua a splendere pazzo diamante / Hai cavalcato la brezza d’acciaio / Avanti esaltato, visionario / Avanti pittore, pifferaio, prigioniero, splendi!”
[Shine on You Crazy Diamond - Pink Floyd]

10

#10 Diverso = speciale = MVP
“Ho un certo tipo di gusti, e potrei essere una persona del tipo “Oh, questo mi piace!” quando molte altre persone direbbero invece “Oh, non posso vestirmi così.”
E nella pallacanestro, potrei essere quello che riesce a fare cose che altri non sarebbero in grado di fare.”
[Russell Westbrook - (soon to be) Miglior Giocatore Nba 2016-2017]

8


 

 

Michele Pettene