#STAYHOMECLUB: A CASA CON BARRACUDA

#STAYHOMECLUB: A CASA CON BARRACUDA

Cinque vie di fughe domestiche per evitare la nevrosi da pandemia

HUNTERS – David Weil (Amazon Prime)

Prodotta da Jordan Peele (Get Out, Us), l’esordio di David Weil racconta una storia inventata ma con molti riferimenti a persone fatti realmente accaduti. Il solito, magistrale Al Pacino guida un’eterogenea squadra di vendicatori che danno la caccia ai nazisti rifugiatisi negli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale. Un po’ Tarantino, un po’ fratelli Coen, dieci episodi all’insegna del motto ‘la vendetta è la miglior vendetta’.

LEZIONI DI STORIA- Alessandro Barbero (YouTube)

Pensate che non sia possibile raccontare la vita sessuale nel Medioevo o Dante fra Guelfi e Ghibellini con la stessa verve che di solito usiamo per discutere di dischi, film o sport? Allora non conoscete Alessandro Barbero, professore di storia all’Università degli Studi del Piemonte Orientale. Le sue lezioni aperte si trovano su YouTube o nel podcast dedicato di recente creazione e hanno un alto potenziale d’assuefazione.

Link qui: https://www.youtube.com/watch?v=wBgCDgSauXw

GOOD TIME – Safdie Brothers (Netflix)

Se ‘Diamanti Grezzi’ ha entusiasmato nuovi e vecchi adepti dei fratelli Safdie, duo di autori e registi newyorkesi fino al midollo, la loro prova precedente riemerge ora in tutta la sua cupa, alienante bellezza. Un oscuro intreccio di emarginazione, violenza e disagio sostenuto dalla strepitosa colonna sonora di Oneothrix Point Never.

QUANDO SIETE FELICI, FATECI CASO – Kurt Vonnegut (Minimum Fax)

In queste settimane si sono sprecati i rimandi a romanzi scritti a proposito o durante un’epidemia, dal ‘Decamerone’ a ‘Cecità’, da ‘La Peste’ a ‘Frankenstein’, tuttavia, Coronavirus o no, oggi è la giornata mondiale della felicità. Un sentimento strano, difficile da inseguire, sfuggente e spesso inafferrabile. In queste 158 pagine Kurt Vonnegut ci regala un atlante utilissimo per orientarci e, ora più che mai, accorgerci di quando siamo felici.

WATCHMEN OST – Trent Reznor & Atticus Ross (NIN)

Il cospicuo tempo a disposizione consente di recuperare questa monumentale colonna sonora. Oltre due ore di suoni, voci, rumori e dialoghi dall’omonima serie prodotta da HBO. Consigliato l’ascolto in cuffia, al buio e lasciando fluire la fantasia.

E comunque, state a casa!

Dario Costa