SERENDICITY #9

SERENDICITY #9

Speciale Design Week Milano – Top 5 Martedì 4 Aprile

“Il design è uno stato a sé. E Milano è la sua capitale”

Oggi è l’Opening Day della “Design Week” milanese ed eccoci dunque, dopo l’anteprima di ieri sulle cinque zone “must see” del #FuoriSalone2017 e nonostante il tempo altalenante, a gironzolare tra le vie di Milano in cerca dei primi eventi della settimana.
Abbiamo diviso gli appuntamenti in cinque diverse categorie, spinti dal nostro istinto e dalla nostra curiosità, e da oggi fino a Giovedì proporremo per ogni “girone” delle tappe che hanno stuzzicato i nostri sensi, sempre seguendo il #BarracudaStateOfMind.

Categoria “International”
Da oggi a Domenica sei famosi artisti provenienti dal Giappone terranno, in esclusiva per l’Italia, la mostra “Tatazumai”, presso il “Flagship Store” di Corso Buenos Aires. La parola giapponese “tatazumai” viene utilizzata per indicare l’essenza invisibile emanata da un oggetto, la quale agisce sullo spazio circostante dando vita a un’atmosfera unica, in grado di portare silenzio e quiete nella mente di chi li guarda.
Sperando che la quiete scenda anche sul multietnico e trafelato popolo del “Fuori Salone”, un modo diverso e interessante per conoscere la cultura del Sol Levante, grazie all’organizzazione impeccabile di “Muji”, famosa catena di arredamento e abbigliamento giapponese.

mitani-ryuji_2

Categoria “Street Food”
Dentro a Parco Sempione e per tutta la durata del “Fuori Salone” prenderà forma “Inhabits”, un villaggio del design all’ombra del Castello Sforzesco articolato su 700 metri quadri intorno al cuore pulsante di piazza del Cannone, che per l’occasione si popolerà di cinque “housing unit” – moduli abitativi itineranti – per raccontare il presente e il futuro della sostenibilità urbana. Per la manifestazione si tratta di un battesimo che promette di regalare al pubblico un rifugio immerso nel verde del parco, tra musica, approfondimenti, aree relax, e un Food Court animato da tante cucine di strada e un Hyperbar. L’evento è ideato – in partnership con Killer Kiccen – da Re.Rurban Studio, che supervisiona da diversi anni le attività di “Zona Sant’Ambrogio Design District”, con un occhio di riguardo per l’offerta enogastronomica che movimenta gli appuntamenti culturali del distretto.

Categoria “Installazioni”
“Sanlorenzo – Il Mare a Milano” è un esempio di come si possa raccontare trasversalmente e con un pizzico di dadaismo la creatività del cantiere navale. Contaminare è infatti la chiave di volta dell’installazione che potrete trovare in zona Cadorna-Triennale, e che ha coinvolto nei progetti “d’interior” degli yacht “Sanlorenzo” alcuni dei più autorevoli designer italiani, come Dordoni Architetti, Antonio Citterio Patricia Viel e Piero Lissoni: anche uno yacht, seppur in un giardino milanese e non sulle onde, merita di essere arredato come una casa di Via Della Spiga. Taaaaaaaaac.

Categoria “Outsiders”
Solo stasera dalle 18.30 alle 20 presso l’Università degli Studi di Milano (Via Festa del Perdono) si terrà il “Mickey Mouse Art Show”, una spettacolare performance dell’artista svizzera Corinne Sutter celebre in tutto il mondo per la tecnica “dell’upside down”, ovvero l’applicazione (semi)casuale di vernice su grandi tele a ritmo di musica. La Sutter si cimenterà in quattro opere live per il primissimo show di questo tipo, e se i risultati potenziali nella nostra immaginazione assumono contorni molto divertenti, ci sfugge invece il motivo della dedica di una di queste opere alla conduttrice tv Caterina Balivo, ma probabilmente il mistero verrà svelato dal vivo proprio dall’artista.

Karikaturistin_corinne_sutter

Categoria “Cocktail Party”
Come si può facilmente immaginare oggi i party d’inaugurazione della “Design Week” saranno centinaia e sparsi per tutta Milano, ma uno particolarmente significativo dovrebbe essere quello organizzato da “Haigo” in Via Pastrengo 15, e per due ragioni principalmente: il quartiere Isola, novità assoluta del #FuoriSalone2017 come nuovo distretto del design all’ombra del Bosco Verticale; e la location, la propaggine “fisica” di un progetto nato inizialmente come realtà virtuale su Instagram nel 2016 e poi sviluppatosi anche come “concept store” alternativo, ma già abbastanza simbolico dall’ospitare dalle 16 alle 21 il “cocktail party” ufficiale d’apertura della più emergente tra le aree urbane milanesi.

In attesa delle vostre Top5 ci potrete trovare in giro per il “Fuori Salone” con le nostre #FabiShoes ai piedi: non siate timidi e venite a salutarci, ne abbiamo bisogno, la “Design Week” è solo appena iniziata. Buon “Fuori Salone”!

 

 

Michele Pettene