SERENDICITY #10

SERENDICITY #10

Speciale Design Week Milano – Top 5 Mercoledì 5 Aprile

“Un designer dovrebbe sapere che gli oggetti possono diventare lo strumento di un rito esistenziale.”
[Ettore Sottsass]

Seeecondo giorno di “Design Week” milanese ladies and gentlemen, e l’agenda si fa sempre più fitta: dopo l’anteprima di Lunedì sulle cinque zone “must see” del #FuoriSalone2017 e la prima Top5 dell’Opening Day di ieri, siam tornati con i prossimi cinque consigli.
Come già sapete abbiamo diviso gli appuntamenti in diverse categorie, spinti dal nostro istinto e dalla nostra curiosità, e sia oggi che domani proporremo per ogni “girone” le tappe dei nostri prossimi percorsi, sempre seguendo il #BarracudaStateOfMind.

Categoria “International”
“Intricato” è il titolo della mostra dei workshop della Design Foundation di Istanbul, sponsorizzata da Koleksiyon e capace di coinvolgere ben 80 opere selezionate da 40 diversi designer e artisti provenienti dal programma Design Workshops 2016 della Fondazione, che include tra i propri “ingredienti” la ceramica, il vetro, il feltro, la cartapesta, i gioielli, il tessile e opere di design di moda e illuminazione. Le opere in mostra vorrebbero essere un riflesso della risonanza tra il design, l’arte e l’artigianato, la produzione e le tecniche, il patrimonio, la geografia, i luoghi e le tradizioni artigianali intrecciati con il design contemporaneo. La trovate in Triennale, in zona Cadorna.

Categoria “Street Food”
Possono degli amici cestisti delle minors milanesi essere creativi anche fuori da un campo di pallacanestro? Sembrerebbe proprio di sì, ed è quanto stanno dimostrando durante questo #FuoriSalone2017 Bruno, Jacopo e Francesco, tre amanti della cucina toscana che hanno unito le loro forze convogliandole in “Bisqueree”, una nuova realtà “street food” che propone piatti rielaborati della cucina tradizionale toscana. Durante questa settimana li trovate fissi in piazza del Cannone in Parco Sempione, su un maxi-triciclo adibito a comodo bancone frutto della sinergia con un progetto urbano di altri cestisti, “LaBiga Custom” di Vittorio e Michele, creatori anche dell’innovativo servizio “Porta-Mi”. Ad ogni modo, dato che pur sempre di cibo si parla, i piatti principali proposti sono il lampredotto, panzanella toscana e la schiacciata con pecorino di pienza e salsiccia fresca: una prelibatissima “Slam Dunk” culinaria!

17636762_513384292385219_5771895641302094289_o

Categoria “Outsiders”
“CromaLamp” è l’espressione di un nuovo artigianato “Made in italy”, un oggetto “di poesia” a metà fra lampada e strumento musicale: non solo luce ma anche suoni ed arpeggi, Croma è uno di quei classici oggetti “feticci” dal fascino strano e di cui si sente l’inspiegabile esigenza al primo impatto, creato dal Laboratorio Creativo Geppetto di Lomazzo (CO) e che verrà esposto nel cuore pulsante del “Fuori Salone”, all’Art Photo Studio in Via Tortona 26.
Se i suoi produttori esagerano o dicono semplicemente il vero inneggiando a cinque azioni che dovrebbero essere ispirate da Croma (“da vivere, toccare, suonare, ascoltare e guardare”) sarà compito vostro scoprirlo, dal lato nostro ci accontenteremmo semplicemente che la luce azzurra venisse associata a Bob Dylan.

Categoria “Installazioni”
Anche quest’anno Mosaico+ è tra i protagonisti della Design Week, nel progetto White in the city, con la suggestiva installazione “Marie Claire Maison White Luxury”, firmata dallo Studio Marco Piva e situata nella prestigiosa cornice della Pinacoteca di Brera. Nella Sala della Passione un allestimento di grande impatto scenografico si sviluppa attorno al tema del lusso, in rapporto col colore bianco e alle sue infinite declinazioni, con la miglior produzione di arredo ed allestimento di interni. Il racconto del “bianco”, nelle sue mille sfaccettature cromatiche e simboliche e nelle sue molteplici espressioni, assume aspetti immateriali o tangibili che pervadono i sensi del visitatore, passando anche attraverso la materia-mosaico.

Untitled

Categoria “Cocktail Party”
Nel secondo giorno del #FuoriSalone2017 per i “cocktail party” ci spostiamo dal quartiere Isola di ieri al punto vendita in Corso Venezia 6, dove Alberto Guardiani ospiterà la presentazione di OFFICINE OPUS by OSSIGENO, un nuovo sistema integrato di materie naturali differenti che vanno dal legno, alla terracotta fino alla calce, unite da una gamma di colori che le lega. Il progetto RE-STYLING YOUR SPACE mira a creare un parallelismo tra design e moda, e per l’inaugurazione dell’esposizione è previsto un cocktail aperto al pubblico dalle 19 alle 21.

Per i percorsi #FabiShoes al “Fuori Salone” è tutto per oggi…buon Mercoledì e a domani folks!
 

 

Michele Pettene