Tutto quello che sappiamo del film di Quentin Tarantino su Charles Manson

Tutto quello che sappiamo del film di Quentin Tarantino su Charles Manson

E’ stato l’Hollywood Reporter, la nota rivista statunitense, a svelare per primo i prossimi piani cinematografici di Quentin Tarantino. Il nono film del regista nato cinquantaquattro primavere fa a Knoxville, sarà ispirato agli efferati crimini dei seguaci di Charles Manson, il più noto criminale americano di tutti i tempi, tuttora in vita. Andiamo a scoprire tutto quello che sappiamo su quest’attesissima pellicola.

tarantino-xlarge

IL FILM

Il film di Tarantino su Charles Manson sarà la prima pellicola del regista a essere basata ‘su una storia vera’, quindi su fatti realmente accaduti. Sarà la sua nona e, stando a quanto dichiarato un anno fa dallo stesso Tarantino al San Diego Convention Center (“Arrivo al film numero 10 e lascio”), probabilmente sarà il penultimo lungometraggio della sua carriera.

LO SCRIPT E L’INIZIO DELLE RIPRESE

Lo script è stato ultimato da Tarantino nei primi giorni dello scorso settembre. L’inizio delle riprese dovrebbe avvenire nel corso dell’estate del 2018, con una probabile data d’uscita fissata per la seconda metà del 2019, a cinquant’anni esatti dall’efferato omicidio di Sharon Tate da parte dei seguaci di Manson.

LA DISTRIBUZIONE

Ogni film di Tarantino, da Pulp Fiction in poi, è sempre stato prodotto dai fratelli Weinstein, prima con la Miramax, poi come The Weinstein Company. Sebbene i primi rumor riportassero che anche la nuova pellicola di Quentin sarebbe stata finanziata dai due fratelli, alla luce del recente scandalo che ha coinvolto Harvey, è logico pensare che i piani potrebbero cambiare. Proprio riguardo alle accuse di abusi sessuali emerse nei confronti del producer americano, che curiosamente solo un paio di mesi fa aveva condotto le celebrazioni per il fidanzamento del regista con la trentatreenne cantante israeliana Daniella Pick, Tarantino si è detto “sconvolto dalle rivelazioni venute alla luce su Harvey, mio amico da venticinque anni. Ho il cuore spezzato. Ho bisogno di un po’ di tempo per superare il dolore, l’emozione, la rabbia e i ricordi e poi parlerò in pubblico”.

LA MUSICA

Tarantino è sempre stato un grande ammiratore di Ennio Morricone, per The Hateful Eight ha utilizzato diverse musiche inedite originariamente scritte dal Maestro per La Cosa ma scartate dal suo regista, John Carpenter. Tarantino pare abbia già chiesto a Morricone di musicare la sua nuova pellicola, non è ancora noto se Il Maestro abbia accettato o respinto l’invitante proposta.

tarantino-morricone

GLI ATTORI E LE ATTRICI

Si vocifera che tra gli attori coinvolti ci sarà Brad Pitt (che si riunirà con il regista dopo Inglourious Basterds e che dovrebbe interpretare un detective), Samuel ‘Bad Motherfucker’ L. Jackson e Margot Robbie, nota per aver preso parte a Il Lupo di Wall Street e Suicide Squad, che dovrebbe vestire i panni di Sharon Tate. Una curiosità: nel 2014, poco prima che iniziassero le riprese per The Hateful Eight, Quentin Tarantino pensò a Jennifer Lawrence per il ruolo di Daisy Domerque (ruolo che venne poi affidato a Jennifer Jason Leigh). Nelle interviste dell’epoca, il regista si riferì al personaggio di Daisy come a “una ragazza dell’ovest della Manson Family, tipo Susan Atkins o qualcuno di simile”. Circola insistentemente la voce secondo la quale potrebbe essere proprio la Lawrence a interpretare una ragazza della Manson Family nel nuovo film di Quentin.

pitt-tarantino

GLI ALTRI FILM SU CHARLES MANSON

Nonostante Charles Manson sia uno dei personaggi più noti della storia americana, le sue gesta sono apparse solo raramente sul piccolo quanto sul grande schermo. Tralasciando la recente serie TV Aquarius, che ha cercato di spiegare con mediocri risultati la folle estate del 1969, e lo strambo Manson Family Vacation, le pellicole degne di nota che meglio hanno raccontato le folli gesta di Manson sono indubbiamente tre. Il convincente Bel Air – La Notte del Massacro del 1976, The Manson Family del 2003 (con un superlativo Marcelo Games nei panni di Charlie) e il film TV dell’anno seguente, Helter Skelter.

Luca Villa