POINT OF (SCREEN) VIEW #14

POINT OF (SCREEN) VIEW #14

Speciale Christmas 2017 – Cinque film da vedere al Cinema

La sacralità del periodo natalizio, oltre a quella direttamente legata all’Avvenimento cristiano, è percepita anche come l’atteso arrivo della pausa invernale dagli impegni lavorativi, perlomeno nel mondo Occidentale. In altre parole, ferie e tempo libero. Da usare e spendersi soprattutto con la famiglia, i propri cari e gli amici, tra pranzi infiniti ed escursioni sulla neve in montagna (a proposito: avete provato uno dei nostri scarponcini Barracuda?).

Il Cinema da sempre si è inserito in questa sacralità lunga grossomodo una settimana – fino ai primi dell’anno nuovo – in una duplice veste, sia per intrattenere con un volume particolarmente elevato di titoli un pubblico maggiormente disponibile ad entrare nelle sale cinematografiche, sia per celebrare i valori tradizionali di queste feste, famiglia in primis e vacanze a rimorchio. Non solo cinepanettoni dunque, ma anche classici riproposti ad ogni Vigilia in televisione, come “La Vita è Meravigliosa” di Frank Capra del 1946, “Miracolo sulla 34ma strada” di George Seaton del 1947, “Nightmare Before Christmas” di Tim Burton del 1993 e via dicendo…

Ecco quindi una lista in #BarracudaStyle di cinque film che potrete trovare al Cinema nei prossimi giorni, augurandoVi dunque buona visione e buon Natale!

 

LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE – ORA IN SALA

Genere Drammatico

Nazione USA

Con regia di Woody Allen

E personaggi principali interpretati da

Kate Winslet: Ginny Rannell
Justin Timberlake: Mickey Rubin
Juno Temple: Carolina
Jim Belushi: Humpty Rannell

Il 47mo film di Woody Allen è ancora una volta un film ambientato nel Passato della sua città, New York City. Un melodramma diverso dal ben riuscito “Cafè Society” dello scorso anno, più cupo e meno ironico, con le spiagge estive di Coney Island e Brooklyn protagoniste nei Fifties a stelle e strisce insieme al narratore – il bagnino playboy Justin Timberlake – e la co-protagonista, una fantastica Kate Winslet nei panni di una moglie infelice e in cerca del Vero Amore. Le tresche amorose s’intrecciano e scatenano reazioni a catena che ben poco hanno a che fare con i meccanismi della famosa ruota panoramica del parco divertimenti, filtrate dalla saturatissima e dolciastra fotografia di Vittorio Storaro verso un finale che sorprende per cinismo e crudeltà, rimandando alle atmosfere di alcune delle opere recenti più riuscite di Allen (“Match Point”, “Blue Jasmine”).

 
 
DICKENS , L’UOMO CHE INVENTO’ IL NATALE – ORA IN SALA

Genere Biografico, Drammatico

Nazione USA

Con regia di Stephen Chbosky

E personaggi principali interpretati da

Dan Stevens: Charles Dickens
Christopher Plummer: Ebenezer Scrooge
Jonathan Pryce: John Dickens

Sei mesi dopo una trionfale tournée americana, Charles Dickens nell’ottobre del 1843 rientra a Londra: lo attendono debiti e crisi creativa derivati dal rifiuto dei suoi editori. Padre di una famiglia numerosa, Charles si metterà a caccia di denaro e di ispirazione, scrivendo in sole sei settimane il libro che sperava avrebbe tenuto a galla la sua famiglia e rilanciato la sua carriera, ma che si rivelerà essere molto di più, un regalo ai sogni di tutta l’umanità: “Canto di Natale”.

 
 
WONDER – ORA IN SALA

Genere Drammatico

Nazione USA

Con regia di Stephen Chbosky

E personaggi principali interpretati da

Julia Roberts: Isabel Pullman
Owen Wilson: Nate Pullman
Jacob Tremblay: August “Auggie” Pullman

Gli ingredienti per un bel film natalizio dedicato alla famiglia sono tutti ben presenti in questo film che schiera due star hollywoodiane dell’ultimo ventennio come Owen Wilson e Julia Roberts: i due sono padre e madre di August, un bambino il cui aspetto fisico e il volto sono condizionati da una malattia, la Sindrome di Treacher Collins che costringe i genitori a sottoporlo a numerosi interventi chirurgici. La necessità di introdurlo per la prima volta nella sua vita in una scuola e le relative relazioni che nasceranno con i futuri compagni – i prevedibili rifiuti iniziali, l’accettazione, l’inserimento – accompagnano la trama verso un finale strappalacrime e, forse, eccessivamente retorico.

 
 
COCO – DAL 28 DICEMBRE

Genere Animazione

Nazione USA

Con regia di Lee Unkrich, Adrian Molina

In quello che promette di essere il miglior successo dai tempi di “Inside Out” (2015), Disney e Pixar virano verso il Messico e i sogni di un ragazzino che vorrebbe diventare un musicista nonostante il divieto della famiglia. Il suo talento con la chitarra e il suo desiderio di emulare l’ormai defunto idolo Ernesto de la Cruz lo condurranno durante le celebrazioni del Dia de los Muertos in un mondo tanto magico quanto “particolare”, dove gli abitanti hanno l’aspetto di Manny Calavera di “Grim Fandango” e l’ironia de “La Sposa Cadavere” di Tim Burton, in una celebrazione delle tradizioni e del folklore messicani che ha ricordato per l’accuratezza e lo stile l’incompiuto “Que viva Mexico!” del Maestro Eisenstein.

 
 
JUMANJI, BENVENUTI NELLA GIUNGLA – DAL 1 GENNAIO

Genere Commedia

Nazione USA

Con regia di Woody Allen

E personaggi principali interpretati da

Dwayne Johnson: Smolder Bravestone
Jack Black: Shelly Oberon
Kevin Hart: Moose Finbar

Il reboot del famoso film del 1995 che aveva come protagonista il compianto Robin Williams ha variato solo l’essenziale dalla trama del predecessore, aggiornandolo ai giorni nostri: “Jumanji” non è più un gioco da tavolo ma un vecchio videogioco, scoperto dai quattro protagonisti durante una punizione a scuola. Risucchiati, i quattro diventeranno “adulti” nella realtà del videogame grazie ai loro avatar, tra cui “The Rock” Dwayne Johnson e il comico Kevin Hart. Classico film per famiglie e periodo natalizio, in sala dal primo giorno del 2018.

 

 

Michele Pettene