On the road again

On the road again

Novembre 2014 – novembre 2015.
In questi 365 giorni ne sono accadute di cose in casa Foo Fighters. Dall’uscita della serie TV e dell’omonimo disco Sonic Highways, ai concerti in giro per gli Stati Uniti, al tour estivo in Europa bruscamente interrotto per la rottura della gamba di Dave Grohl, al broken leg tour, fino ad arrivare al nostro Rockin’1000.Proprio in queste settimane, dopo l’ufficialità che il tour europeo della band partirà da Cesena e non da Amsterdam, è comparso sul sito della band un countdown che finirà alle 23 del 22 novembre.

sonic-highways-season-2

Di voci ne sono circolate tante: dall’uscita di un nuovo disco, all’abbandono delle stampelle da parte di Dave Grohl, all’ufficializzazione di un nuovo tour americano, ma la più plausibile è quella che la band si rimetta on the road per girare il secondo capitolo di Sonic Highways. Il logo dei FF nel countdown è stato creato pensando al famosissimo cartello stradale della Route 66. La US Route 66 (US 66 o Route 66), nota anche come Will Rogers Highway e colloquialmente nota come la strada principale americana, è stata una delle prime strade costruite all’interno dell’Highway System degli Stati Uniti. La Route 66 è stata costruita l’11 novembre 1926 , data molto vicina all’uscita del primo capitolo della serie che avvenne il 10 novembre 2014.

CountdownFF

L’autostrada, che è diventata una delle più famose strade in America, originariamente andava da Chicago, Illinois, attraverso Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico e Arizona prima di finire a Santa Monica, in California, per un totale di 2.448 miglia (3.940 km). La US Route 66 fu ufficialmente rimossa dal sistema delle highway nel 1985, quando assieme alle altre strade, fu rimpiazzata dallo Interstate Highway System. La strada esiste attualmente con il nome di Historic Route 66. Ora mai la band ci ha abituato a questi rebus da risolvere e la cosa più importante è che la band dimostra di non volersi fermare per prendersi una pausa, soprattutto dopo le recenti notizie che svelano che la band abbia registrato 5 brani inediti ad Austin. Nelle ultime ore però, dopo il concerto di Cesena, è comparsa una nuova immagine di un hotel di Austin che fa presumere proprio l’uscita di questi brani. Se andiamo a scovare nei blog dei fans, si fa riferimento anche al Record store day black Friday del 27 novembre dove questi 5 brani possano essere inseriti in un disco natalizio di cover ed inediti. In conclusione, sarà Sonic Highway girato in altre città americane, inglesi o in giro per il Mondo? Sarà un disco per il Black Friday in versione natalizia o un imminente tour asiatico? Quello che è certo è che se anche questo countdown non porterà all’uscita di Sonic Highway 2, il progetto si farà. Il produttore Butch Vig in un podcast di Billboard ha confermato che Dave sta trattando con la HBO e se le parti riusciranno a trovare un accordo la cosa si farà, ma non prima dell’estate del 2016 e di sicuro con un formato diverso dalla prima serie.
A questo punto godiamoci queste due date italiane di Bologna e Torino, aspettando la conclusione di questo countdown per scoprire cosa ci nascondono Dave e soci. Ai posteri l’ardua sentenza e lunga vita ai Foo Fighters.

bu2772b00prt79aw48_a

Sneakers senza lacci , adatte ad ogni concerto

image_41931

in pelle con effetto spray e neoprene.