Federico Buffa a spasso per Brooklyn

Federico Buffa a spasso per Brooklyn

OK, non siete certo più i primi a venire da queste parti, ma un giro vale davvero la pena farselo comunque.
Per perdere un po’ di tempo tra coffee house, negozi vintage, arte a cielo aperto e spazi alternativi.
O magari anche — come fanno i protagonisti del nuovo romanzo di Francesco Pacifico, “Class” — per prendere in affitto “una stanza grande in una casa con pavimento di legno graziosamente inclinato e porta di legno marcio con tre serrature, e due coinquilini, un romano e un torinese, che girano documentari, nel quartiere in cui volevi andare a tutti i costi, Williamsburg, proprio quello, proprio dove sognavi, con finestra che dà su una bodega e una piccola lavanderia; a Brooklyn, fermata Bedford, linea L, che porta Downtown Manhattan in pochi minuti subacquei: Williamsburg, o “Willy”, dici tu, dove puoi vivere fra giovani aggiornati e benestanti (e qualche povero arrivato in autobus dall’America rurale, indistinguibile dagli altri, che si industria e si accampa a casa di amici prima di finire i soldi e tornare nel Midwest)”.
E quando siete stanchi, spostatevi solo un po’ più a nord, fino a Greenpoint. Buon viaggio.
interno

 

Federico Buffa indossa:

Stringata sportiva stile derby brogue in vitello spazzolato cuoio, blu e nero.
Giubbotto Fabi con cappuccio in pelle con interno vero shearling.